logo
Lunedi 20 novembre 2017
iscriviti aumenta dimensione carattere
AUDIS - Associazione Aree Urbane Dismesse AUDIS - Associazione Aree Urbane Dismesse AUDIS - Associazione Aree Urbane Dismesse
password dimenticata invia
AUDIS ASSOCIAZIONE deco AUDIS DOCUMENTA deco deco AUDIS NOTIZIE deco
clear
L'Arsenale che lavora deco deco
L'Arsenale che lavora_Arsenale vista sud

L'Arsenale che lavora_Arsenale vista sud
boximage
L'Arsenale che lavora_Arsenale vista nord

L'Arsenale che lavora_Arsenale vista nord
boximage
L'Arsenale che lavora_Tethis

L'Arsenale che lavora_Tethis
boximage
L'Arsenale che lavora_Tethis

L'Arsenale che lavora_Tethis
boximage
L'Arsenale che lavora_Tethis

L'Arsenale che lavora_Tethis
boximage
L'Arsenale che lavora_Tethis

L'Arsenale che lavora_Tethis
boximage
L'Arsenale che lavora_ Cantiere actv

L'Arsenale che lavora_ Cantiere actv
boximage
L'Arsenale che lavora_Cantiere actv

L'Arsenale che lavora_Cantiere actv
boximage
L'Arsenale che lavora_Tesa105

L'Arsenale che lavora_Tesa105
boximage
L'Arsenale che lavora_Tesa105

L'Arsenale che lavora_Tesa105
boximage
L'Arsenale che lavora_Tesa105

L'Arsenale che lavora_Tesa105
boximage
L'Arsenale che lavora_Tesa105

L'Arsenale che lavora_Tesa105
boximage
L'Arsenale che lavora_Torre Porta Nuova

L'Arsenale che lavora_Torre Porta Nuova
boximage
L'Arsenale che lavora_Torre Porta Nuova

L'Arsenale che lavora_Torre Porta Nuova
boximage
L'Arsenale che lavora_Torre Porta Nuova

L'Arsenale che lavora_Torre Porta Nuova
boximage
L'Arsenale che lavora_Torre Porta Nuova

L'Arsenale che lavora_Torre Porta Nuova
boximage



Tra le innumerevoli ricchezze di Venezia si segnala anche un notevole patrimonio di archeologia industriale e di aree militari dismesse, per lo più collegabili al sistema di fortificazione della laguna.
L'elenco delle aree che ricadono in queste due categorie è lungo e si estende in tutta la laguna e nella terraferma.
Senza pretesa di essere esaustivi segnaliamo per l'archeologia industriale: l'Arsenale, il Mattatoio, il Cotonificio, l'area Italgas, il Mulino Stucky, l'area Junghans, le Conterie di Murano e naturalmente molti manufatti interni all'area di Porto Marghera. Per le aree militari, oltre a dover citare nuovamente l'Arsenale, i forti costruiti dagli austriaci nel XIX secolo, definiscono un sistema che abbraccia l'intero comune con manufatti di assoluto pregio.
Negli ultimi vent'anni la città di Venezia si è molto impegnata nel recupero di questo patrimonio raggiungendo il notevole risultato di oltre tre milioni di mc riqualificati o ristrutturati nei quali sono collocate attività molto diversificate: dalle sedi universitarie di Ca' Forscari (Mattotoio) e dello IUAV (Cotonificio), ai centri di ricerca privata (il Vega di Porto Marghera e l'Arsenale), alle attività ricettive e residenziali (Mulino Stucky, area Junghans ecc).
Per cercare di testimoniare il molto lavoro fatto in questo campo, con la galleria fotografica dedicata all'Arsenale che qui presentiamo speriamo di cominciare un piccolo ciclo dedicato alle aree recuperate nelle diverse parti della città. In molti casi, grazie alla pratica dei concorsi di architettura ampiamente sperimentata dal Comune e alla cultura del restauro diffusa nel nostro paese, i risultati sono molto significativi. Grazie alla preziosa collaborazione dell'Osservatorio Fotografico dell'Archivio della Comunicazione del Comune di Venezia e in particolare di Giorgio Barbieri, contiamo di poterne dare testimonianza.
Cominciare dall'Arsenale sembrava doveroso e i 16 scatti racconto 4 luoghi: l'area occupata da Thetis, società di ingegneria impegnata nella opere di salvaguardia della laguna; la Tesa 105 sede della Società Arsenale spa incaricata del recupero del complesso; la Torre di Porta Nuova dedicata allo sviluppo di attività culturali; il cantiere ACTV tuttora attivo.

Giorgio Bombieri
Nasce a Venezia nel 1970. Diploma di maturità classica, inizia a fotografare in ambito sociale, collaborando con enti e cooperative presso le carceri, gli ospedali psichiatrici, gli asili notturni di Venezia; sempre in ambito sociale, organizza e conduce vari laboratori e allestisce mostre. Pubblica "Di tè in tè", "Indirizzi sconosciuti", sul tema dei rifugiati; "Effetti Tangenziali" in collaborazione con il laboratorio L'Ombrello - IUAV; "Territori lenti" collaborando con l'Istituzione Parco Laguna e per questa pubblicazione si aggiudica il premio, settore comunicazione sul paesaggio, PAYS.MED.URBAN. Attualmente svolge l'attività di fotografo presso l'Osservatorio Fotografico dell'Archivio della Comunicazione, Comune di Venezia.


Contatti
giorgio.bombieri@comune.venezia.it
bombieri.giorgio@gmail.com


Proprietà delle immagini: Archivio della Comunicazione, Comune di Venezia


deco
Scatti d'autore [-]
AA.VV.
puntino Varie [13]
Aler Milano
puntino Aler Milano inaugura il Campus Martinitt - L'ex orfanotrofio trasformato in residenza universitaria [4]
puntino ALER Milano - 100 anni di edilizia residenziale pubblica  [4]
Andrian Alberto
puntino Officine Reggiane di Reggio Emilia - di Alberto Andrian [16]
Associazione fuori_vista
puntino Progetto Sismicity - Associazione fuori_vista [10]
Biennale di Venezia - Architettura
puntino Biennale di Architettura 2010 - Laboratorio Italia - Venezia [8]
Bison Edio e Morellini Davide
puntino Luoghi di abbandono - di Edio Bison e Davide Morellini [16]
Bombieri Giorgio
puntino L'Arsenale che lavora [16]
puntino Anch'io PROGETTO MURANO! - di Giorgio Bombieri [16]
Bortolozzo Fulvio
puntino Torino, La Spina Centrale, 2007 - di Fulvio Bortolozzo [16]
Botto Andrea
puntino Cantieri - di Andrea Botto [13]
Cappai Maurizio
puntino Le miniere d'Elba [2]
Catellani Maura
puntino Re.2000, le ex Officine Reggiane - di Maura Catellani [16]
Centro Polifunzionale Snos
puntino Centro Polifunzionale Snos - Torino [9]
Cirillo Gianmatteo
puntino Le miniere Komsomolets e Rumyantsevo a Gorlivka, Ukraina [15]
Di Vilio Salvatore
puntino L'ex area industriale Saint Gobain a Caserta - di Salvatore Di Vilio [16]
Duranti Pierclaudio
puntino L'ex Elettrochimico di Papigno: fotografie di Pierclaudio Duranti [16]
Gasparo Neva
puntino Viaggio in Porto Vecchio di Neva Gasparo [16]
General Smontaggi S.p.a
puntino A RemTech 2011 in mostra le foto dei cantieri di General Smontaggi S.p.a [16]
Giusto Lidia
puntino Ruins: Rovine e Macerie di Lidia Giusto [16]
Industrie-Kultur Fotografie
puntino Il primo annuario di IKF (Industrie-Kultur Fotografie) [16]
Lembo Salvatore e Paraggio Gaetano
puntino Declinazioni periferiche - di Salvatore Lembo e Gaetano Paraggio [16]
Mini Lorenzo
puntino Colonie di vacanza in Italia. Dal periodo fascista ai nostri giorni [16]
Minoter spa
puntino Ex Birreria Peroni - Quartiere Miano, Napoli [16]
Modica Marcello
puntino Still Alive di Marcello Modica [16]
Monari Franco
puntino Memorabilia (2007-2011) - "New Prehistories / Nuove Preistorie" - Ex Zuccherificio di Argelato (Bo), di Franco Monari [16]
Pili Michele
puntino Il compendio minerario di Montevecchio Un progetto fotografico di Michele Pili [16]
Porcelli Giovanni Mattia
puntino L'impianto Termo-Idrovoro della Travata a Bagnolo San Vito (MN) - di Giovanni Mattia Porcelli [16]
Sattler Caroline
puntino Circle di Caroline Sattler [15]
Scarpa Alessandro e Albertini Carlo
puntino EX - di Alessandro Scarpa e Carlo Albertini [16]
Signorelli Enzo
puntino Marina di Melilli, storia di un paese che non c' - di Enzo Signorelli [16]
Sipione Alberto
puntino Da qui all'Eternit() [16]
Sortini Franco
puntino Lo zuccherifico di Capua - di Franco Sortini [16]
Studio ORCH
puntino Porto Marghera, Studio ORCH - Venezia [6]
Trivisonno Patrizia
puntino La grande pressa di Terni [10]
Valenti Meri
puntino Genova, Trieste, Civitanova Marche: fermi immagine di tre paesaggi portuali di Meri Valenti [16]
Vio Giovanni
puntino Tonadico, Madonna della Luce di Giovanni Vio [16]
puntino Per il progetto Venezia Marghera Mestre e ritorno. Un viaggio quotidiano [16]
Virdis Davide
puntino "Periferie" di Davide Virdis  [10]
Audis eventi [+]
AUDIS - Associazione Aree Urbane Dismesse - C.F. 97563790019 - Credits - ©Tutti i diritti riservati. Tutti gli articoli possono essere riprodotti con lunica condizione di mettere in evidenza che il testo riprodotto tratto da www.audis.it. Documenti, ricerche e materiali AUDIS possono essere riprodotti e diffusi previa autorizzazione e indicando la fonte.