logo
Lunedi 22 gennaio 2018
iscriviti aumenta dimensione carattere
AUDIS - Associazione Aree Urbane Dismesse AUDIS - Associazione Aree Urbane Dismesse AUDIS - Associazione Aree Urbane Dismesse
password dimenticata invia
AUDIS ASSOCIAZIONE deco AUDIS DOCUMENTA deco deco AUDIS NOTIZIE deco
clear
BIBLIOTECA deco deco
Stanze dell'ecomuseo della laguna di Venezia. Musei della cultura materiale, delle produzioni e del territorio

Anno di pubblicazione: 2009
Autore: a cura di Francesco Calzolaio
Note: Il libro fa parte della collana "Quaderni dell'ecomuseo", promossa dalla Provincia di Venezia e diretta da Francesco Calzolaio.
I musei presentati sono assai diversi tra loro ma hanno unità di luogo e soggetto, infatti sono tutti musei affacciati direttamente sulla laguna o un affluente diretto, e trattano di un comune argomento, o meglio di fasci di argomenti concatenati: le produzioni, la cultura materiale ed il territorio.
I musei delle produzioni: la calzatura, il merletto e il vetro, raccontano della specializzazione produttiva di un'asta fluviale (il Basso Brenta) e due arcipelaghi lagunari (Burano e Murano), enfatizzando la grande abilità artigianale e industriale con pezzi artistici di valore assoluto.
Il Museo Storico Navale rappresenta il carattere più autentico di una città anfibia come Venezia. Il museo esistente racconta la storia delle produzioni navali in laguna ed in Italia, in attesa di una sua estensione all'interno dell'antico recinto dell'Arsenale.
Il museo della laguna sud di Chioggia, il Museo del territorio delle valli di Campagna Lupia, il museo di Storia Naturale raccontano delle trasformazioni della complessa interazione tra le attività dell'uomo ed il proprio ambiente attorno al confine tra terra ed acqua.
Il museo di Torcello e quello del Lazzaretto Nuovo accompagnano il visitatore in un percorso unico che parte da persistenze archeologiche per arrivare a raccontare le attività quotidiane di cittadini e "foresti", assieme ad una descrizione dell'ambiente naturale in cui essi operavano ed operano.  Infine, gli altri musei presentati (Marghera, Lazzaretto Vecchio, San Servolo, San Donà, Mira e Pellestrina) ci raccontano i possibili intrecci con altre reti attorno alla laguna, presenti e future.
clear
deco
Recupero e riqualificazione di aree dismesse [108]

Archeologia industriale [42]

Architettura [88]

Pianificazione territoriale e urbanistica [123]

Analisi del rischio [7]

Bonifiche [10]

Piani di risanamento ambientale [15]

Programmazione e pianificazione integrata [35]

Strumentazione urbanistica di città italiane e straniere [80]

Esperienze di recupero e riqualificazione urbana [109]

Architetture industriali dismesse. Rieti, conoscenze e recupero dei siti produttivi di viale Maraini
Second Hand Spaces. Recycling Sites Undergoing Urban Transformation
Fabbriche, Borghi, Memorie. Processi di dismissione e riuso post-industriale a Torino Nord
Le fabbriche del tabacco in Italia. Dalle manifatture al patrimonio
Stanze dell'ecomuseo della laguna di Venezia. Musei della cultura materiale, delle produzioni e del territorio
La città pubblica. Edilizia sociale e riqualificazione urbana a Torino
Ripensare Milano guardando l'Europa. Pratiche di riqualificazione urbana
La stazione del XXI Secolo
Per una cultura di paesaggio
Napoli dal Novecento al futuro
Torino011. Biografia di una città
Portocittà. Caratterizzazioni e variazioni d'identità di un fatto urbano
Il senso delle periferie. Un approccio relazionale alla rigenerazione urbana
Urbanistica a Milano. Sviluppo urbano, pianificazione e ambiente tra passato e futuro
Reggio Emilia, scenari di qualità urbana
Per una città governabile - Bari: appunti di un Metodo in Comune
Il MAMBO al Forno del pane
La fabbrica del Corriere della Sera
Riqualificazione urbana alla prova
Milano. Cronache dell'abitare

img
prossimi »   fine >>

Visti: 20, rimanenti: 89. Totali: 109 - pagine: 5
img


Riviste [22]

Link di interesse e siti correlati [0]

AUDIS - Associazione Aree Urbane Dismesse - C.F. 97563790019 - Credits - ©Tutti i diritti riservati. Tutti gli articoli possono essere riprodotti con l’unica condizione di mettere in evidenza che il testo riprodotto è tratto da www.audis.it. Documenti, ricerche e materiali AUDIS possono essere riprodotti e diffusi previa autorizzazione e indicando la fonte.